Non solo numeri

Non solo numeri

Con Archeogiochiamo alle Terme di Caracalla, la programmazione di Arcadia fa una pausa, e come tutte le attività a lungo termine, anche per noi è giunto il momento di fare qualche piccolo bilancio. Il nostro punto di inizio è “Buon compleanno Arcadia” del 17 settembre 2016 e il nostro punto di arrivo è, appunto, “Archeogiochiamo alle Terme di Caracalla” del 2 luglio 2017.

L’appuntamento per festeggiare il compleanno di Arcadia è diventato il punto di inizio per la nuova programmazione che si sviluppa per gran parte dell’anno. Oggi vi racconterò alcuni momenti del dietro le quinte degli eventi firmati Arcadia e vi darò alcuni numeri per comprendere meglio chi siamo e cosa facciamo.

Read more

Una notte al museo con Arcadia

Miao a tutti! Sono Plotina, gatta archeologa e appassionata di storia antica. Oggi ho un consiglio per voi. Come fare per avere l’impressione di rivivere nella Roma antica anche se intorno infuria il traffico e la frenesia? Semplice: visitate con Arcadia i Mercati di Traiano! Attraversiamo la Grande Aula e diventiamo una schiera di piccoli archeologi e topografi alla scoperta di uno dei siti archeologici più belli di Roma, un luogo che racconta la storia dell’Urbe, dall’epoca degli imperatori fino ad oggi!

Read more

Ad maiora Arcadia!

Ho sempre pensato che sognare è una cosa da fare in grande. Così è stato per Arcadia!

Fin da quando è nata, ho sognato per Arcadia un grande cammino, fatto di crescita e di successi. E piano piano questo sogno si sta realizzando. E’ passato un anno da Appia Family, il nostro primo evento, e di strada da allora ne abbiamo fatta tanta. Ci siamo impegnati, abbiamo coltivato le nostre idee, a volte siamo caduti, ma ci siamo rialzati più forti e tenaci di prima, e oggi eccoci qui: Appia Family II edizione!

Read more

Il mito d’Arcadia nella letteratura

Giorgione, La tempesta, 1506-1508

Sogliono il più delle volte gli alti e spaziosi alberi negli orridi monti dalla natura produtti, più che coltivate piante da dotte mani expurgate negli adorni giardini, a’ riguardanti aggradare; e molto più per i soli boschi i selvatichi ucelli, sovra i verdi rami cantando, a chi gli ascolta piacere, che per le piene cittadi, dentro le vezzose e ornate gabbie, non piacciono gli ammaestrati”

Inizia con questi versi l’Arcadia di Jacopo Sannazaro.

Read more